Trading — 28 marzo 2010
Le 4 differenze tra il trading in azioni e il trading in opzioni

Come sai, io raccomando di fare trading in opzioni e non in azioni. Ma poichè il 99% di chi fa trading in Italia, lavora con le azioni, ho pensato di chiarire in questo articolo le 4 differenze chiavi tra il trading in azioni e il trading in opzioni.

Quando l’avrai letto, ti sarà chiaro perché raccomando le opzioni invece delle azioni e potrai spiegarlo disinvoltamente agli amici e impiegati di banca che continuano a dirti: “Opzioniiiii? Ma sei pazzoooo? Sono rischiosissssime! Devi essere uno specialistaaaaa”.

Ecco invece la verità.

Ci sono 4 differenze sostanziali tra le azioni e le opzioni: come vedrai tre di queste sono a vantaggio delle opzioni.

Premessa: per capire al meglio questo articolo, devi aver letto l’ebook gratuito sulle Opzioni che ho scritto. Se non l’hai già letto, puoi scaricarlo da qui.

Leva finanziaria

Un’opzione costa una frazione del costo di un’azione. Per dare due numeri indicativi (non reali): se un’azione costa $50 un’opzione su quell’azione potrà costare $2. E, come ho scritto nel mio articolo sulle opzioni, comprare opzioni è come controllare, anzichè possedere, delle azioni.

Il che significa che se hai $5000 puoi comprare solo 100 azioni, ma ben 2500 opzioni! O, viceversa, spendi $5000 per 100 azioni, ma solo $200 per 100 opzioni!

E questo è il vantaggio della leva finanziaria nelle opzioni.

Movimento di prezzo

Questo effetto è collegato al precedente. In generale le opzioni crescono o calano in misura minore rispetto alle azioni corrispondenti. Se un’azione passa da $50 a $52 acquistando $2 allora l’opzione potrà aumentare di $1 da $2 a $3 di valore.

Però osserva questo: l’azione è aumentata del 4%, ma l’opzione è aumentata del 33%! Quindi piccoli movimenti delle azioni (il “sottostante”) significano incrementi delle opzioni molto rilevanti. Di nuovo un vantaggio di leva finanziaria.

Trading in Opzioni il primo seminario in Italia che ti insegna a investire sulle opzioni e guadagnare anche quando il mercato perde

Gestione del rischio finanziario

Quando compri un’opzione il tuo massimo rischio è il costo dell’opzione. Se hai speso $200 per comprare 100 opzioni CALL (leggi qui il significato della CALL se non lo ricordi) a $2 e per qualche motivo sbagli la previsione e l’azione sottostante crolla, tu hai perso $200! Pensa se invece acquistavi le azioni a $50 e queste crollavano: perdevi tutto il capitale.

Lo stesso vale per le opzioni PUT, ma al contrario. Cioè sei contento quando il titolo perde, perché sfrutti la discesa che di solito è rovinosa.

Capisci ora perché comprare opzioni è infinitamente meno rischioso che comprare azioni. Il rischio c’è nella vendita di opzioni, ma anche quello si può controllare agevolmente.

Limiti di tempo

Non poteva essere un business perfetto. Anche le opzioni hanno il loro tallone d’Achille: scadono, come la mozzarella. Quindi se investi in opzioni sarai sempre occupato a monitorare i tempi per evitare di ritrovarti on un’opzione che non vale più nulla.

Il terzo venerdì del mese – giorno di scadenza delle opzioni – è per chi fa trading in opzioni un giorno speciale.

Come hai visto ci sono almeno 3 buoni motivi per investire in opzioni invece che in azioni.

In grande sintesi: leva finanziaria e controllo del rischio.

Attenzione però che la leva è un’arma a doppio taglio: la stessa leva ti può far perdere, se non usi le precauzioni che impari al seminario Trading in Opzioni. Ma come hai visto, non perdi mai molto, al massimo quanto hai pagato le opzioni che è sempre una frazione del costo delle azioni

Capisci ora perché io investo in opzioni e non in azioni?

Al prossimo appuntamento con la tua libertà finanziaria,

Alfio Bardolla

Trading in Opzioni il primo seminario in Italia che ti insegna a investire sulle opzioni e guadagnare anche quando il mercato perde

Articoli Correlati

Alfio Bardolla

(19) Commenti

  1. Dipende dal tuo capitale, dalla tua indole, da cosa ti senti piu’ portato a fare. Ti posso solo dire che finche’ non ci metti le mani e inizi a fare qualcosa, leggere tutti i libri che vuoi non ti aiuta minimamente a cambiare la tua situazione. Un grammo di pratica e’ piu’ importante di una tonnellata di grammatica. Inizia a fare, sbaglia, impara, correggi, fai, sbaglia, impara, correggi eccetera. Solo cosi’ puoi cambiare la tua situazione e raggiungere la liberta’ finanziaria (o qualsiasi altro obiettivo tu abbia).

  2. Ciao Alfio, io parto da zero, ma sono molto interessato al trading, agli investimenti, ma soprattutto a costruirmi una base per la libertà finanziaria. Ho letto i tuoi libri, quelli di Kiyosaki e di altri autori, ma a livello pratico non mi sono ancora mosso.

    Mi consiglieresti di frequentare il corso di trading in Forex o in Opzioni?

    Qual è la cosa migliore da fare per iniziare?

  3. Mi dispiace, ma abbiamo solo due citta’ in cui facciamo i nostri corsi, Milano e Roma. Firenze e messa proprio in mezzo, quindi puoi scegliere. Mi dispiace, ma andare in altre localita’ con i corsi tecnici non e’ produttivo, l’abbiamo valutato negli anni passati.

  4. Caro Alfio,
    sarei curioso di sapere se verrai a Firenze a fare il corso in opzioni, poiche’ venire altrove mi creerebbe difficolta’, spero mi darai risposta positiva, comunicandomi la data dell’evento,
    cari saluti…………………….Carlo

  5. Ti consiglio l’ebook gratuito che puoi scaricare dal nostro sito, trovi il link in homepage. Per te che hai esperienza di azioni, vedrai come ti si aprira’ la mente alle infinite possibilita’ delle opzioni.

  6. ciao, dopo aver letto il libro i soldi fanno la felicita’ mi sono fatto parecchie domande;vorrei partecipare a un corso sulle opzioni ma prima ,avendo solo conoscenza su azioni e obbligazioni, vorrei avere una conoscenza base sulle opzioni, mi puo’ consigliare un libro?
    GRAZIE

  7. I trader bravi operano indifferentemente su tutti i tipi di mercati. Magari ne preferiscono uno, ma quando sai come agire nel trading, non c’e’ tanta differenza. Chiaramente le opzioni richiedono la competenza piu’ completa e quindi sono piu’ impegnative, ma hanno anche le migliori potenzialita’.

  8. l’affermazione “perdi solo il capitale investito” è giusta ma occorre sottolineare soprattutto per i meno esperti che in borsa perdere il capitale investito equivale a fare -100% per cui occhio a dosare il capitale con questi strumenti, in ogni caso rimando al mio blog per chi fosse alla ricerca di risorse per approfondire questi straordinari strumenti .-)

  9. Ciao Alfio, ho seguito i tuoi corsi sul forex e sulle commodity. Al momento mi sto impegnando su un conto demo, quando mi sentirò un pò più sicuro opererò su un conto reale. Le opzioni mi interessano molto, ma ho intenzione di seguire il corso solo quando sarò riuscito a maturare profitto con il forex e commodity (e sono convinto che ciò avverrà). La mia domanda è la seguente : ritieni sia molto impegnativo per un trader seguire contemporaneamente forex, commodity e opzioni ? Si rischia di lavorare per il denaro piuttosto che far lavorare il denaro, oppure no ? Grazie

  10. Federico, per questo tipo di informazioni cosi’ tecniche, ti invito a chiamare in ufficio.

  11. Ciao Alfio, opero con sucesso con gli ETF e i CFD, ogni tanto anche con i CW e le opzioni su Fineco, ma non mi è chiara una cosa : Dove posso trovare le opzioni su crude oil e natural gas ? Negli USA sono diffusissime ma in Italia non riesco a trovarle!
    I migliori saluti e grazie in anticipo

  12. Per le opzioni io consiglio due piattaforme: TOS e Optionetics che sono un po’ gli standard di chi fa opzioni sul mercato USA. Ti invito a vedere i video tutorial che hanno preparato i trainer che lavorano con me.

  13. Ciao alfio, volevo chiederti, secondo la tua esperienza personale, quale piattaforma si addice meglio per operare il trading in opzioni. Mi ha sempre affascinato molto il mondo degli investimenti on line. Penso proprio che parteciperò al tuo seminario il 2-3 ottobre a Milano. Premetto, che ho conoscenza molto generali di questa realtà e volevo chiederti se dovevo aprire un conto fineco per operare trading in opzioni o, in alternativa, tutte le modalità ci verranno spiegate durante il tuo seminario. Sono un imprenditore, ma sono abituato a trattare/gestire altri generi di beni. Ti ringrazio. Un saluto e a presto.

  14. Giuseppe, non so se sono domande di interesse generale, ma le ho trovate cosi’ curiose che rispondo. Non spendo neanche un centesimo sulle Pagine Gialle e non dovrebbe spenderne nessuno, secondo me. Sull’elenco telefonico non ci siamo probabilmente perche’ non abbiamo fatto il contratto con Telecom quando abbiamo iniziato 5 anni fa, ma francamente non ne sono sicuro e non mi sembra un problema. Mio fratello, se era per lui neanche metteva il nome, e’ molto riservato e per questo motivo e’ focalizzato sul trading e sul coaching personale. Quello che ama andare sul palco sono io.

  15. Solo tre semplici curiosità.

    1) Come mai nè lei nè la sua società risultate nelle “pagine bianche” e nelle “pagine gialle”, dove sarebbe più logico e facile trovarvi?

    2) Come mai in quel palazzo di via Brembo n. 27 la sua società è l’unica “scheda non verificata” da google maps e non compare neanche con il nome di “ABTC srl” ma come “BIG” (per cui uno si potrebbe anche ingannare se non andasse sino in fondo)?

    3) Come mai nel suo sito, alla pagina “il team” la scheda di suo fratello è vuota? Nessun curriculum!

    Grazie per le risposte!

  16. Grazie Alfio,
    ho avuto il piacere di contattare la gentilissima Tiziana Luppo e ho già effettuato l’iscrizione per Luglio.

    Proprio oggi ti ho scritto in un altro Post.
    (Puoi rispondermi anche in privato se vuoi..)

    Nell’attesa ti auguro un Buon Seminario di domani e ti rinnovo la mia stima e gratitudine.

    A presto
    Davide

  17. l’affermazione “perdi solo il capitale investito” è giusta ma occorre sottolineare soprattutto per i meno esperti che in borsa perdere il capitale investito equivale a fare -100% per cui occhio a dosare il capitale con questi strumenti, in ogni caso rimando al mio blog per chi fosse alla ricerca di risorse per approfondire questi straordinari strumenti .-)

  18. Davide, complimenti per la tua scelta di vivere nel paradiso delle Canarie e per la tua scelta di imparare le cose che ti permetteranno di godertele al meglio!
    Ecco il numero di telefono che puoi chiamare: 0289075532
    Fai presente che chiami dall’estero e ti richiameranno. Allora ci vediamo presto.

  19. Ciao Alfio,
    innanzitutto voglio inviarti tutta la mia stima ed ammirazione per il magnifico ruolo che ti sei scelto e per la Luce che emani e che inevitabilmente è arrivata a migliaia di persone, compreso il sottoscritto ..

    Da qualche anno mi sono trasferito alla isole canarie (amo questo clima perennemente primaverile..)ed ora ho deciso di venire a Milano per formarmi presso la tua “accademia”.

    Non potendo utilizzare il numero verde, perchè all’estero, mi chiedo se puoi indicarmi i numeri della tua segreteria.

    Preciso che la mia decisione di venire a Milano è strettamente legata alla tua formazione e che ho deciso di dedicarmi a tempo pieno alla “messa in opera” di quanto apprendero’.

    Sono convinto che al tuo fianco sapro’ diventare “il vero cavallo di razza” sul quale di certo anche tu amerai puntare ;)

    Resto in attesa delle tue preziose informazioni per programmare un tempestivo inizio della “Missione” :)

    Grazie infinite
    Davide

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>